Cosa sono le operazioni binarie

Tra gli strumenti finanziari derivati più chiacchierati ci sono anche le opzioni binarie: se ne sente parlare tanto (a volte bene, a volte anche troppo male), ma forse non tutti sono a conoscenza del loro funzionamento, dei profitti che permettono di ottenere e dei rischi ad esse collegate. Facciamo un piccolo approfondimento per capire cosa sono le opzioni binarie.

Come funzionano e cosa sono le opzioni binarie

In linea generale potremmo definire le opzioni binarie come degli strumenti finanziari che permettono di speculare sui movimenti in salita o in discesa del prezzo dell’asset sottostante, a prescindere dal suo valore e dall’entità dello spostamento. Le opzioni binarie sono carattterizzate da alcuni elementi fondamentali:

  • La scadenza dell’opzione: il trader può scegliere tra termini diversi (si va dalle opzioni a 60 secondi fino a quelle mensili) e deve sperare che al momento della scadenza si verifichi la condizione su cui ha investito.
  • L’asset sottostante: le opzioni replicano il valore di uno strumento sottostante, che può essere un’azione, un indice, una materia prima, una coppa di valute e così via.

I guadagni che si possono ottenere con le opzioni binarie sono molto elevati se paragonati a quelli che si possono ottenere con altri strumenti di trading; ovviamente la percentuale di guadagno non è uguale per tutte le opzioni (dipende dall’asset sottostante, dalla scadenza, dal tipo di opzioni e altri fattori), ma i profitti possono arrivare fino al 75%-85% del capitale che è stato investito. Gli alti guadagni e l’apparente semplicità di utilizzo sono gli aspetti principali che hanno sancito il successo e la diffusione delle opzioni binarie. Bisogna però ricordare una cosa: se al momento della scadenza la previsione risulta essere sbagliata, il trader perde tutti i soldi investiti. Quindi non si tratta di un gioco, ma neanche di una truffa: bisogna avvicinarsi a questo strumento di trading in modo corretto, con le necessarie competenze e con il giusto rispetto.

Come fare trading con le opzioni binarie

Vediamo ora come è possibile fare trading con le opzioni binarie: dopo aver scelto un broker online (valutando solo i soggetti affidabili e autorizzati Consob) il trader deve individuare l’asset sottostante che gli interessa, poi decide quanto vuole investire, sceglie la durata dell’opzione e fa la sua previsione. Nella versione più semplice bisogna prevedere se al momento della sacdenza il prezzo del sottostante sarà più alto o più basso. Questo è il meccasnimo delle opzioni binarie Top Down, ma in realtà esistono altre tipologie un po’ più complesse: ci sono anche le Interval (la previsione riguarda l’intervallo di prezzo in cui si troverà l’asset al momento della scadenza) e le Touch (la previsione riguarda il raggiungimento di un determinato valore).

Lascia un commento